“Possiamo fidarci dell’intelligenza artificiale? Fiducia, etica e regolamentazione di una tecnologia rivoluzionaria”

Francesca Rossi – Global Leader per l’etica dell’intelligenza artificiale, IBM

Tra le massime esperte di Intelligenza Artificiale a livello mondiale, è ricercatrice presso il Watson Research Lab di IBM a New York e ha fatto parte del gruppo di High Level Experts della Commissione Europea per la stesura delle linee guida sull’etica dell’intelligenza artificiale.
I suoi interessi di ricerca si concentrano sul ragionamento vincolato, preferenze, sistemi multi-agente, scelta sociale computazionale e processo decisionale collettivo, nonché sulle questioni etiche legate allo sviluppo di sistemi di IA, in particolare per i sistemi di supporto alle decisioni. Su questi argomenti, ha pubblicato oltre 200 articoli scientifici e pubblicazioni.

Programma

16.30 – 17.00 Intervento di Francesca Rossi

17.00 – 17.30 Dibattito

Giugno 14, 2021 16:30
Categoria:

Descrizione

Lo sviluppo e la diffusione dell’AI sono ormai esponenziali ma, se da un lato le applicazioni di questa tecnologia diventano sempre più numerose ed efficaci, dall’altro aprono nuovi e non semplici interrogativi di natura etica e sociale.
L’intelligenza artificiale deve attenersi a principi etici? Delle macchine possono condividere i nostri valori umani? Come rendere etico un ecosistema esclusivamente digitale?
Sempre più persone si pongono quesiti come questi per garantire un approccio più etico (e umano) all’intelligenza artificiale, ormai diffusa nei più disparati ambiti settori dalla sanità, ai servizi finanziari, al settore automobilistico fino al settore giuridico. Diventa quindi necessaria una regolamentazione attenta dell’intelligenza artificiale, affinché le persone possano guardarla con fiducia e meno diffidenza.
E questi principi vanno adottati in primis dalle aziende (siano esse produttrici o utilizzatrici di IA), unico modo per renderli concreti.
Durante il webinar verranno analizzati in particolare i seguenti aspetti:

  • come rendere affidabile l’ecosistema dell’IA
  • come sviluppare “trust” nell’IA: bias, spiegabilità e trasparenza
  • regolamentare le applicazioni dell’IA, senza limitare la competitività
  • l’evoluzione dell’intelligenza artificiale nei prossimi anni.