“Dal caos americano al calderone Mediterraneo: quali prospettive per il futuro?”

Lucio CaraccioloDirettore, Limes

Lucio Caracciolo è direttore e fondatore di Limes – Rivista Italiana di Geopolitica.
È Professore di Studi Strategici presso l’Università LUISS Guido Carli.
Collabora a vari giornali e riviste straniere con articoli di taglio geopolitico.
È editorialista per la politica internazionale di L’Espresso e la Repubblica. Di quest’ultima è stato corrispondente parlamentare e a capo del servizio politico.
È stato Direttore di MicroMega ed ha co-diretto Limes-Revue Française de Géopolitique e Heartland – Eurasian Review of Geopolitics. Collabora a vari giornali e riviste straniere con articoli di taglio geopolitico.
Ha tenuto conferenze presso alcuni fra i più prestigiosi istituti di strategia
Ha collaborato con le Università di Mannheim e Berlino.
Laureato in Filosofia all’Università di Roma, è giornalista professionista dal 1977.
Tra le sue pubblicazioni: “L’Europa è finita?” (con Enrico Letta), “Senza la guerra” (con Massimo Cacciari), “America vs America: Perché gli Stati Uniti sono in guerra contro se stessi” e “Storia contemporanea. Dal mondo europeo al mondo senza centro” (con Adriano Roccucci).

Programma

16:30 – 17:30 Intervento di Lucio Caracciolo

Dibattito

Febbraio 15, 2021 16:30
Categoria:

Descrizione

In questo primo approfondimento del 2021, il Prof. Caracciolo, a partire dagli ultimi avvenimenti che hanno caratterizzato la politica degli Stati Uniti, da una parte ci offrirà una panoramica sulle conseguenze che questi potranno avere nel bacino del Mediterraneo, dall’altra inquadrerà la nuova situazione geopolitica di quest’area evidenziando il ruolo strategico che l’Italia dovrebbe assumere. In particolare, si soffermerà su:

  • quali saranno gli effetti dell’epilogo della Presidenza Trump sulla stabilità del Mediterraneo
  • l’Italia deve reagire: la nuova guerra ibrida del mare nostrum
  • quali sono le minacce che ci presenta il nuovo anno.