“Energising Creativity. Il ruolo dei leader e della cultura aziendale per sviluppare la creatività e le nuove idee”

Richard Hytner – Former Deputy Chairman Global Strategy & Innovation, Saatchi & Saatchi; Blue Hat Man; Founder, beta baboons, Adjunct Professor of  Marketing, London Business School (LBS)

È fondatore di Beta Baboon (comunicazione e consulenza creativa) e già Deputy Chairman, Global Strategy & Innovation di Saatchi & Saatchi della quale è stato altresì CEO EMEA. Adjunct Professor di Marketing alla London Business School dove insegna nei corsi di laurea, nei programmi per executive di imprese quali Nestle, Vodafone, Lloyds of London, Ericsson e INEOS, nel Senior Executive Programme e nei programmi di Strategic Branding e di Market Driving Strategies. È altresì a capo del corso Creativity in Business.
Parallelamente alla sua carriera di CEO di imprese creative, ha cofondato il Manchester United Supporters Trust del quale è Presidente onorario; è stato Chairman del progetto per l’educazione sostenibile in Sierra Leone Planting Promise; trustee della British Heart Foundation; ha fatto parte del Management Board del Metropolitan Police Commissioner del quale è attualmente coach.
È direttore della Foundation for Leadership through Sport ed è business coach accreditato da Meyler Campbell.
Il suo primo libro “Consiglieri: Leading from the Shadows” è alla sua terza ristampa.

Programma

12:00 – 12:45 Intervento di Richard Hytner

12:45 – 13:00 Dibattito

Novembre 11, 2020 12:00
Categoria:

Descrizione

Il peggiore ostacolo alla creatività è l’idea che essere creativi sia compito di qualcun altro.
Dotarsi di team e di processi dedicati alla creatività e all’innovazione non è quindi sufficiente se si vuole attingere al potenziale di creatività e di innovazione che è presente nell’intera organizzazione.
Perché un’impresa non resti paralizzata di fronte alle difficoltà attuali, perché sia in grado di soddisfare e superare anche le più elevate aspettative da parte dei clienti e generare innovazioni disruptive, i leader devono sviluppare la creatività e le nuove idee in tutte le attività strategiche per il business e alimentare una cultura che rende ogni singola persona in grado di esprimere il meglio della propria creatività. Come tutte le abilità, la padronanza del pensiero creativo richiede, infatti, pratica e una spinta a sperimentare, fallire, perseverare.
Cosa serve per pensare in modo creativo?
Partendo dalla sua convinzione che la creatività esiste in ognuno di noi, Richard Hytner evidenzierà:

  • i fattori chiave della creatività: expertise, thinking skills, intrinsic motivation
  • che cosa, ogni giorno, uccide la creatività
  • le qualità necessarie a pensare e creare in modo sempre diverso