“Le sfide per il settore bancario europeo tra unione bancaria e “new normal”

Roberto NicastroPresidente Nuova Banca delle Marche

Nuova Banca delle Marche Presidente Direttore Generale del Gruppo UniCredit. Entra nel gruppo Unicredit nel 1997 in qualità di Responsabile della Pianificazione e delle Partecipazioni del Credito Italiano. Successivamente nel 2001 gli viene affidata la Divisione Nuova Europa con la carica di Vice Direttore Generale. Nel 2003 assume anche la Responsabilità della Divisione Retail con la nomina di Amministratore Delegato di UniCredit Banca. Nel 2007 ha assunto la carica di Deputy CEO del Gruppo Responsabile “Retail Strategic Business Area”. Dal 2010 è stato nominato Direttore Generale del Gruppo. Attualmente responsabile per Austria Centro ed Est Europa, Polonia e Innovation Internal Control System. Ricopre inoltre la carica di Vice Presidente del Supervisory Board di Bank Pekao SA-Varsavia; Membro del Supervisory Board di UniCredit Bank Austria–Vienna e UniCredit Bank Zao-Mosca; Membro del Consiglio e Comitato Esecutivo ABI, Roma. Fa parte del Consiglio Consiglio Generale Private Equity AIFI, del Advisory Board SDA Bocconi – Milano, John Hopkins – Bologna e Alma – Bologna. Roberto Nicastro è nato a Trento il 9 dicembre 1964. Si è laureato in Economia Aziendale con Claudio Demattè presso l’Università Bocconi.

Aprile 14, 2014 12:00
Categoria:

Descrizione

L’attuale scenario nel quale le banche europee operano è estremamente sfidante; l’effetto complessivo è una dilatazione del gap tra redditività sull’attività marginale e costo del capitale.
Il settore bancario europeo è infatti passato in pochi anni da una condizione di robusto ritorno per tutti gli stakeholders ad una situazione “non sana”.
Le turbolenze economico-finanziarie che hanno interessato le nostre economie negli ultimi anni non sono destinate a passare ed essere superate come nei normali rallentamenti del ciclo osservati in passato, ma comportano cambiamenti strutturali destinati a durare: si tratta di un “new normal”, cioè di una nuova era.
Per affrontare questo nuovo scenario, le banche hanno avviato una trasformazione del loro modello, con una massiccia riduzione del numero delle filiali ed una accelerazione verso un modello di banca di grande integrazione del fisico e del digitale.
Tuttavia, il ritorno in tempi rapidi a livelli sani di redditività non dipende solo dalle scelte manageriali ed industriali, ma anche da un ambiente regolamentare e da una fiscalità non eccessivamente penalizzante nei confronti del settore e da un set di regole armonizzate che permettano di parificare le regole di gioco del sistema bancario europeo. Roberto Nicastro illustrerà questi temi e risponderà alle domande dei partecipanti via web.