“Next normal e nuovi modi di lavorare: le chiavi per attrarre e trattenere i talenti”

Giovanna Gallì – Partner e Director Global Board, Spencer Stuart

Partner e Director del Global Board di Spencer Stuart, ha guidato la Practice Financial Services di Spencer Stuart in Europa, Medio Oriente e Africa. Con una pluriennale esperienza nel settore, con focus principale su assicurazioni e banche, il suo lavoro è contraddistinto da un approccio olistico che traguarda sia la ricerca di CEOs e senior executive, sia attività a supporto di Consigli di Amministrazione di quotate in settori regolamentati. I temi DE&I rappresentano elementi distintivi del suo contributo professionale, avendo, tra gli altri, selezionato e supportato numerose Consigliere e Manager di diversa estrazione geografica. Nel corso della sua carriera, ha lavorato per primari gruppi finanziari internazionali e banche; in particolare ha ricoperto diversi ruoli di leadership in GE Capital dove ha iniziato il suo percorso partendo dal team M&A a Londra, con focus su acquisizioni principalmente nel Sud Europa. Successivamente, ha guidato per diversi anni l’attività di Business Development per l’Italia occupandosi di tutte le divisioni finanziarie del gruppo GE Capital. Laureata in Economia Aziendale presso l’Università Commerciale Luigi Bocconi, ha poi conseguito un Master in Business Administration presso l’ESADE in Spagna.

Guido Stratta – Direttore People and Organization, Gruppo Enel

Ricopre il ruolo di Direttore People and Organization del Gruppo Enel dal 1° ottobre 2020. In passato è stato Responsabile People Development e Senior Executives Business Partner del Gruppo, occupandosi anche di compensation, training e recruiting. Entrato nel Gruppo Enel nel 2003, ha lavorato in diverse posizioni nell’area HRO fino alla nomina a Responsabile Human Resources di Enel Green Power nel 2008. Successivamente, nella prima fase di forte sviluppo delle rinnovabili, è stato nominato Amministratore Delegato di Enel.SI e poi di 3SUN, società del Gruppo per lo sviluppo e commercializzazione di soluzioni di generazione distribuita in ambito solare e di efficienza energetica. La sua carriera professionale è iniziata nel 1988 presso il Gruppo Italgas, dove ha ricoperto diversi ruoli in ambito HRO, tra cui Responsabile per le Relazioni Industriali e Compensation; nel 2001, è entrato a far parte del Gruppo Wind ricoprendo diversi ruoli tra cui Responsabile Relazioni Industriali e Responsabile Sviluppo e Gestione. È laureato in giurisprudenza presso l’Università di Torino e ha conseguito un master in biologia marina presso l’Università Politecnica delle Marche.

Programma

09.00 – 09.50 La gestione del next normal: scelte strategiche e sfide future
Guido Stratta
Nuovi bisogni ed esigenze di flessibilità delle key people
Giovanna Gallì

17.00 – 17.30 Dibattito

Dicembre 16, 2021 09:00
Categoria:

Descrizione

Il “well-being”, la cura per la persona e la conciliazione vita-lavoro sono sempre più centrali nelle strategie aziendali.
La pandemia ha infatti accelerato la tendenza che chiede, sempre più, un ambiente di lavoro in linea con i tempi, che sappia rispondere alle nuove esigenze delle persone, e con un approccio che punti alla flessibilità di spazi e orari, conciliandola con il raggiungimento degli obiettivi ed il mantenimento delle relazioni interpersonali.

Il lavoro da remoto, esploso con l’emergenza, ha portato risultati incerti in termini di produttività e soddisfazione dei dipendenti, accendendo anche la discussione su quale sarà il modo di lavorare di domani. Molte organizzazioni puntano su modalità “ibride” come eredità dei lockdown, ma con assestamenti che richiedono tempo e grande fatica.
Quale che sia la strategia, è altrettanto importante decidere come comunicare il back to office, per ingaggiare i propri dipendenti e , soprattutto, per attrarre e trattenere i talenti, sensibili ai nuovi modelli lavorativi.

Attraverso le testimonianze dei protagonisti, i partecipanti avranno l’opportunità di confrontarsi sulle dinamiche attuali e future, con la consapevolezza del nuovo ruolo (anche sociale) che le imprese sono chiamate ad esprimere nel nuovo contesto.