“Un mese di Governo Monti: la svolta del Consiglio Europeo”

Oscar Giannino – Economista ed editorialista

Economista ed editorialista Giornalista economico, Senior Fellow dell’Istituto Bruno Leoni, editorialista di “Panorama”, ”Il Messaggero”, ”Il Mattino” e “Il Gazzettino”. Dirige il blog di informazione economico-finanziaria www.chicago-blog.it e la rivista “Capo Horn”. Conduce “La versione di Oscar” su Radio24. Già direttore di “LiberoMercato”, vicedirettore di “Finanza&Mercati”, “Il Riformista” e “Liberal” settimanale nonché responsabile Economia e Finanza de “Il Foglio” e caporedattore di “Liberal” mensile. Ha pubblicato i saggi: “Il rebus Marchionne”, “Contro le tasse”, “Sicurezza: le nuove frontiere”, “L’Europa delle culture”, “I repubblicani e l’altra Italia”.

Dicembre 14, 2011 12:00
Categoria:

Descrizione

Con la nomina dei Sottosegretari e dei Viceministri l’esecutivo Monti è ora al completo.

Il 2012 potrebbe essere un anno di crisi, anche se la situazione italiana non precipitasse.

Ecco perché i mercati vedono ancora nero e le banche sono costrette a rivedere i loro attivi patrimoniali.

Mentre infuria ancora sui mercati la crisi dei debiti sovrani che spinge a considerare la fine dell’euro come un’ipotesi concreta, si attendono ora dal Governo le misure promesse e già molto attese per far arretrare l’Italia dal ciglio del burrone e dissipare nei fatti il sospetto che il nostro Paese sia la più temibile bomba pronta a mandare in pezzi la moneta unica.

Quali le prossime sfide per la politica e l’economia del Paese?

Quale nuovo ruolo dell’Italia nell’UE e nello scenario internazionale?